«Lattine e bottiglie vuote finivano nei sacchi sul balcone dell’alloggio in comune. Dopo poco tempo, il balcone diventava inaccessibile ma nessuno si sentiva responsabile − tutti speravano che fosse l’altro a raccogliere e portare via lattine e bottiglie» si ricorda Valentin Fisler. Nell’estate del 2010, dal caos che regnava sul balcone scaturì l’idea di fornire un servizio d’aiuto, «per noi stessi ma anche per gli altri». Due mesi più tardi viene fondata la ditta Mr. Green Recycling-Service GmbH. L’azienda ritira i diversi materiali a casa dei clienti − vetro, alluminio, PET, batterie e molti altri materiali − e li porta ai diversi punti di raccolta. Un servizio molto pratico: il cliente non deve più effettuare la raccolta differenziata del materiale da portare via ma mette tutto nel sacco bianco di Mr. Green. «Garantiamo che tutto il materiale venga successivamente smaltito in maniera consona» afferma Valentin Fisler. Ciò rappresenta una valida offerta per Lukas Schumacher, Responsabile Marketing di PET-Recycling Schweiz: «Oltre a Mr. Green ci sono altre ditte che offrono questo servizio di smaltimento» spiega Schumacher. «Finché lo smaltimento viene effettuato in modo corretto, reputiamo queste offerte dei servizi integrativi positivi alla nostra rete di smaltimento nazionale che conta oltre 40 000 punti di raccolta del PET.»

mr-green team
In un confronto su un periodo prolungato, la soddisfazione è andata man mano crescendo.